Barbera: il vino e l’uva

La Barbera è un vino dalle caratteristiche organolettiche ben riconoscibili, che ben si abbina ai piatti a base di carne, e che si produce soprattutto in Piemonte. In questo breve approfondimento scopriremo com’è il vino Barbera in genere.

Le caratteristiche dell’uva Barbera

Qual è il vitigno del Barbera? Il vitigno del vino Barbera è quello da cui prende il nome: appunto la vite Barbera. 

Dove si coltiva la Barbera? La Barbera si coltiva soprattutto in Piemonte, nelle province di Asti, Alessandria e Cuneo, e in Lombardia. Il vitigno della Barbera si trova però anche in altre parti d’Italia e del mondo, forse non sapevate che l’uva Barbera è coltivata anche in Argentina, Cile, Uruguay! Ciò si deve alla sua capacità di adattamento: la Barbera si coltiva bene su tutti i tipi di terreno, da quelli calcarei fino a quelli argillosi.

La barbera: le caratteristiche dell'uva

L’uva Barbera

Quali sono le peculiarità dell’uva Barbera? Peculiarità dell’uva Barbera sono: 

  • la foglia di forma pentagonale
  • il grappolo di media grandezza e di forma piramidale
  • l’acino dalla buccia sottile e di color blu intenso, e dalla polpa molto succosa

Le caratteristiche della Barbera

Le caratteristiche organolettiche della Barbera si distinguono per:

  • il colore rosso rubino intenso
  • il profumo di prugne, ciliegie e frutti rossi maturi
  • il gusto deciso, pieno, e dalla buona tannicità, tipicamente ricco di acidità; anche nel sapore possiamo distinguere i sentori di prugne, ciliegie e frutti rossi maturi

Quanti tipi di Barbera ci sono? Le denominazioni più importanti della Barbera sono:

  • Piemonte Barbera DOC
  • Barbera del Monferrato DOC
  • Barbera del Monferrato Superiore DOCG
  • Barbera d’Asti DOCG
  • Nizza DOCG
  • Barbera d’Alba DOCG

Barbera: gli abbinamenti. Un buon abbinamento con la Barbera sono: 

La temperatura di servizio della Barbera oscilla tra i 16 e i 18 gradi per i vini più giovani, e tra i 18 e i 20 gradi per quelli più maturi.

Per saperne di più sulla Barbera, per imparare a conoscere il vino e a degustarlo, vi segnaliamo l’Organizzazione Nazionale Assaggiatori di Vino. ONAV organizza corsi per aspiranti assaggiatori, per tutti coloro che vogliono scoprire l’arte della degustazione. 16 lezioni teoriche e pratiche vi accompagneranno nel mondo del vino e dei suoi profumi e sapori!

Categoria: Food&wine
- GIANLUIGI CORONA - ENOLOGO

Gianluigi, colonna portante della sezione di Alessandria dell’Organizzazione Nazionale Assaggiatori Vino (ONAV), di cui oggi è delegato provinciale, da oltre 30 anni dedica il proprio tempo libero alla raffinata arte della degustazione. Grazie a tanta esperienza maturata sia lavorando in cantina che seguendo corsi specializzati, Gianluigi è un punto di riferimento per tutti gli appassionati di enologia.