Belforte Monferrato: borghi in collina

Belforte Monferrato è un piccolo borgo medievale che si trova sulle colline dell’Alto Monferrato, a pochi chilometri da Ovada. Un paese ricco di storia circondato dalla natura e dai vigneti, quasi al confine tra Piemonte e Liguria, bagnato dal torrente Stura.

La zona è ideale per camminate nel verde e per assaporare i vini pregiati prodotti nel territorio. Per la sua posizione strategica e la ricchezza delle sue terre, Belforte è stato protagonista di molte vicende storiche, passando sotto il dominio di diversi feudi.

La storia di Belforte Monferrato

Fondato in epoca longobarda, Belforte prende il suo nome dalla fortificazione difensiva del paese, chiamata in latino “Bellum Fortium”. In origine il paese si è sviluppato come un nucleo cristiano intorno all’abbazia fondata dai monaci di Bobbio, e faceva parte dei tanti possedimenti della Santa Sede. Il fiume Stura divide in due località il paese: in passato la comunità monastica occupava il lato sinistro, mentre sul lato destro il resto della popolazione aveva fondato una cappella dedicata a San Colombano. Quest’ultima è presente ancora oggi e mantiene tutte le sue caratteristiche di epoca alto medievale.

Il castello di Belforte Monferrato

In epoca longobarda un’importante via di comunicazione collegava Genova a Ovada e Acqui Terme, passando proprio nella zona che oggi è il paese di Belforte. Essendo un nodo di collegamento fondamentale per l’economia e i commerci, qui venne costruito il castello di Belforte, per il controllo e la difesa del territorio. Con il passare del tempo, intorno al castello si è sviluppato il primo nucleo del borgo, chiamato borgo Pastori, dove abitavano i feudatari che si sono succeduti nel tempo.

La Chiesa della Natività di Maria Vergine e San Colombano a Belforte

Un altro luogo di interesse a Belforte Monferrato è la Chiesa della Natività di Maria Vergine e San Colombano, importante meta spirituale. In cima al campanile della chiesa una statua della Madonna con bambino protegge il borgo dall’alto. La chiesa conserva la struttura medievale originaria e anche alcuni affreschi. Infatti al suo interno si trova l’affresco della natività di Maria Vergine e di San Colombano.

Per informazioni rivolgersi al sito del comune di Belforte

Categoria: Territorio
- REDAZIONE