Castagnole Monferrato: comuni in collina

Una tappa del Basso Monferrato non troppo conosciuta, ma che merita una visita per lasciarsi incantare da un paesaggio mozzafiato, immerso tra storia e natura, in piena tranquillità, è senza dubbio Castagnole Monferrato.

Origine del nome Castagnole Monferrato

Anni addietro, al posto del paesaggio attuale ricco di vigne e colline, sorgevano boschi di alberi di castagni, intorno ai quali venne costruito il borgo. Come molti paesi del Monferrato, anche Castagnole presenta una storia ricca di un susseguirsi di popolazioni che hanno occupato il territorio. Tra questi, i Longobardi hanno lasciato tracce del loro passaggio come delle incisioni di nomi con desinenza – engo, tratto tipico di questo popolo.

Luoghi di interesse di Castagnole Monferrato

Tra i vari monumenti ricchi di storia e cultura presenti a Castagnole, ricordiamo sicuramente il castello di Castagnole testimone del passaggio e del susseguirsi di popoli. È ancora oggi presente un’antica torretta trasformata in casa privata, che testimonia quanto il tempo e l’uomo abbiano apportato modifiche e alterazioni dell’antico edificio. Nel castello, fu costruita la chiesa di Santa Maria in castro. In certi periodi di emergenza funzionò anche da parrocchia, esattamente uguale alla funzione che assume oggigiorno. 

La Tenuta Mercantile fu di proprietà dei Conti Rogeri una delle famiglie più importanti di Castagnole. Ad oggi, all’interno delle cantine della tenuta, è presente il torchio più grande d’Europa. Oggetto curioso di molte visite culturali, e non solo, alla sola vista ci fa subito immergere nel Monferrato, rievocando il profumo e il gusto di uno dei tesori principali, il vino. La cantina è visitabile durante tutto l’anno attraverso una prenotazione da effettuare mettendosi in contatto con la tenuta. 

Spostandosi verso il centro del borgo incontriamo i “crutin“. Sono antiche cantine scavate nel tufo, molto simili agli infernot del Monferrato. Il loro compito è quello di conservazione dei vini e di alimenti in quanto, scavati in profondità, consentono di avere una temperatura ed un’umidità costante durante l’anno evitando così quegli sbalzi termici tanto dannosi al vino.

Eventi a Castagnole Monferrato

Un evento molto famoso di Castagnole Monferrato è la “Festa del Ruchè” svolta ogni anno, il secondo weekend di Maggio, dal 2008, presso la Tenuta Mercantile. Si tratta di un evento di promozione del vino autoctono del territorio piemontese, un vero e proprio banco di assaggio in cui abbinare il vino ai piatti tipici del territorio. Il nome dell’evento è “Festa del Ruchè”. Il Ruchè è un vino tipico e molto pregiato del territorio di Castagnole e proprio qui si avrà la possibilità di degustarlo in tutta tranquillità. 

Se si desidera fuggire dal caos cittadino, per lasciarsi travolgere da silenzio e natura, e passare un pomeriggio in totale tranquillità in un ambientazione che richiama il secolo scorso, è d’obbligo la tappa a Castagnole Monferrato. 

Riferimenti: comune di Castagnole Monferrato

Categoria: Territorio
- REDAZIONE