Comuni in collina: Alice Bel Colle

Ci troviamo tra le colline dell’alto Monferrato, a pochi chilometri dalla rinomata località di Acqui Terme. Alice Bel Colle è tra i comuni che più si caratterizza per la forte impronta agricola e vinicola nel territorio del Monferrato: scopriamola a fondo. Proprio qui, percorrendo la Strada Provinciale 456 del Turchino, troviamo il borgo immerso nel verde dei vigneti, così suggestivo da essere dichiarato patrimonio UNESCO nel 2014.

 

Per scoprire le sue origini, dobbiamo invece fare un passo indietro nel tempo e collocarci nel Medioevo. Periodo in cui Alice Bel Colle fu il possedimento dei conti di Acquesana, passando successivamente sotto il dominio dei Gonzaga di Mantova ed infine a quello dei Savoia.
La piccolezza che contraddistingue Alice Bel Colle non fa però dubitare della sua bellezza e particolarità. Infatti, nonostante sia un paesino di 700 abitanti, racchiude un vero e proprio tesoro di storia, cultura e tradizioni. Ne è un esempio il Museo di arte contemporanea, che ospita interessanti opere di quotati artisti. Anche la Parrocchia di San Giovanni Battista e la Chiesa della Madonna della Fraschetta, che non funge solamente da luogo di culto ma è inoltre una colonna portante durante le feste locali e mostra un forte legame con i suoi abitanti.

Nella tradizione culinaria troviamo gli immancabili amaretti; per quanto riguarda la cultura vinicola, invece, vini noti come il Brachetto, l’Infernotto Barolo e il Moscato.

 

 

Alice Bel colle è quindi il luogo ideale da visitare sia in compagnia che in solitudine. Proprio tra le sue colline e vicino al santuario della Fraschetta scorgiamo la Big Bench #62, detta anche panchina del Sole, un confetto rosa che richiama le cromie delle uve e che attrae visitatori in cerca di luoghi panoramici.

Riferimenti: sito del Comune di Alice Bel Colle.

Categoria: Territorio
- REDAZIONE