Il foliage in Monferrato

Arriva il foliage in Monferrato, una dei momenti più suggestivi per visitare questo territorio, quando le colline si tingono di colori caldi, come l’arancione, il giallo, l’ocra e il marrone, e trasformano il brillante paesaggio estivo in un rilassante angolo dalle tinte autunnali.

Questo è il momento migliore per vedere il foliage in Monferrato, quando le foglie cominciano a cadere e ci sono mille sfumature che sembrano prese dalla tavolozza di un pittore.
Anche se le temperature si stanno abbassando e i colori non sono più così brillanti come quelli dell’estate, la natura ci stupisce creando un effetto da fiaba.
Vi sembrerà di essere all’interno di un quadro, quando, passeggiando in mezzo ai boschi, vedrete spuntare dalla nebbia in lontananza i borghi arroccati sulle colline.

Paesaggio - Monferrato mio

Cos’è il foliage?

Il foliage è un fenomeno che in Monferrato si ripete ogni anno, quando con l’abbassarsi delle temperature alla fine dell’estate, le foglie degli alberi cambiano colore passando dal verde estivo al giallo per poi cadere. Una volta cadute ricoprono strade e sentieri, creando un soffice tappeto multicolore. Andare a vedere il foliage significa proprio immergersi in questi paesaggi e osservare la natura che cambia, preparandosi all’inverno. I magici colori autunnali vi riempiranno gli occhi mentre passeggiate tra i boschi e saranno un’ottima occasione per scattare fotografie dalla luce particolare.

piedi su foglie morte foliage

Dove andare per vedere il foliage in Monferrato

  • Parco naturale delle Capanne Marcarolo: area protetta al confine tra Piemonte e Liguria, comprende diversi comuni e le strade percorribili al suo interno sono molte e dal grande fascino. Vi consigliamo la via del monte Tobbio “nei luoghi dei lupi” e “Storie di alberi e fiori”, ma se siete in vena di esplorazioni le escursioni che potete fare sono numerose.
  • il Sacro Monte a Serralunga di Crea: costruito in cima a una collina, questo luogo di culto è raggiungibile tramite un itinerario che si snoda nella natura. Una passeggiata tra il bellissimo paesaggio, che ispira anche un momento di riflessione.
  • Parco Faunistico dell’Appennino: alle porte dell’alta valle Orba, questo parco propone tante attività per grandi e piccoli, oltre ad una rete sentieristica ben organizzata.
  • percorsi nel comune di Rocca Grimalda: da Rocca Grimalda partono 3 itinerari circolari che vi faranno scoprire le bellezze della campagna monferrina, tra filari di vite e campi a perdita d’occhio.

Camminare in Monferrato per vedere il foliage

Il modo migliore per ammirare le meraviglie naturali del foliage è senza dubbio facendo una passeggiata tra i boschi. Le colline del Monferrato sono perfette per itinerari immersi nel verde (o in questo caso sarebbe meglio dire nell’arancione!) e ci sono molti sentieri tracciati, adatti a ogni esigenza. Tra questi il Grande Cammino del Monferrato è composto da 18 tappe di 20-25 chilometri l’una, con vari livelli di difficoltà, grazie al quale potrete entrare a contatto con la natura e assistere al magico fenomeno del foliage. 

E se vi sentite avventurosi, potete sempre percorrere i sentieri con la mountain bike, per un’esperienza ancora più emozionante!

ragazza di spalle nei boschi in autunno

Quando comincia il foliage in Monferrato

Di solito il periodo del foliage coincide con l’autunno, da fine settembre a fine ottobre, ma può variare a seconda dei luoghi e delle temperature di quell’anno. Di solito il momento migliore sono le settimane centrali di ottobre, ma non esiste un periodo fisso per il foliage. Questo perché la natura non può essere completamente controllata ed è sempre un po’ imprevedibile. Lasciatevi stupire da questo fenomeno, per cui ogni giorno le foglie cambiano sfumature e rendono il paesaggio di volta in volta diverso.

Camminare in autunno nei boschi del Monferrato, sarà come entrare in un mondo magico. Non potete perdervi lo spettacolo del foliage in Monferrato!

Photo by Rula Sibai, Grant Elliott on Unsplash

Categorie: Percorsi, Territorio
- REDAZIONE