Moncestino: comuni in collina

Moncestino sorge su una zona collinare, delimitata sulla sponda destra dal fiume Po, e il cui paesaggio circostante permette di ammirare la meravigliosa catena alpina. Su questa verde collina, che domina una buona parte del territorio pianeggiante di Casale e Vercelli, si è sviluppato nel corso dei secoli un antico borghetto ricco di profumi e tradizioni.

Le antiche origini di Moncestino

Secondo la storia, il primo nucleo abitativo risale al 101 a.C., durante una battaglia che aveva come protagonisti Caio Maio, valoroso condottiero che sconfisse con il suo esercito i Cimbri, che abitavano in questo territorio.
Il borgo di Moncestino venne occupato dagli abitanti di Ceste, i quali contribuirono a dare il nome al colle chiamato Mons Cestini (Monte dei Cestini), fino ad essere chiamato, al giorno d’oggi, Moncestino.
Non fu solo questo popolo celtico ad abitare l’antico borgo, ma anche altre popolazioni. Tra queste, Longobardi, Liguri, Saraceni, Romani. In epoche più recenti, intorno al 1400, anche popoli francesi, spagnoli e tedeschi lasciarono un segno nella comunità di Moncestino del loro passaggio.

Cosa vedere a Moncestino in Monferrato

I visitatori possono sicuramente rimanere meravigliati dallo splendore delle antiche rovine del Castello di Moncestino, ex villa del Carretto. Edificato dai conti Miroglio verso il 1245, per il controllo delle zone vicine al fiume Po, fu qualche secolo più tardi oggetto di contese da parte di due grandi casate, i Savoia e i Gonzaga. Nel 1629 venne distrutto da parte delle truppe dei Savoia. Al giorno d’oggi non è più visitabile al suo interno, perché ridotto in macerie.
Oltre al castello del carretto, considerato sito storico di questo borghetto, troviamo anche la Chiesa Parrocchiale di Moncestino che rappresenta la parte spirituale di questo antico popolo. Costruita intorno al 1500, questa parrocchia ha accolto molti fedeli raccolti in preghiera, in onore di Santa Caterina, ed è a lei che viene dedicato questo sacro edificio.

Cosa fare nel tempo libero nel borgo di Moncestino

Il comune di Moncestino è un ottimo luogo dove praticare diverse attività all’aperto, per via delle ampie distese di prati verdi. E’ possibile svolgere delle interessanti lezioni di equitazione, a cavallo in un ambiente naturale, in mezzo a noccioleti, profumate vigne e boschi incontaminati, dove il tempo sembra essersi fermato. Oppure si possono seguire percorsi, che vanno da sentieri che si snodano tra campagne e boschi, i quali regalano in ogni stagione, dei colori e profumi differenti.

Prodotti tipici del comune di Moncestino

 Per l’influenza con il popolo francese, vengono consumati dei buonissimi formaggi di mucca e di capra. Molto famosa è anche la carne bovina che rappresenta una vera eccellenza piemontese insieme ad altri piatti come la bagna caoda, bollito misto alla piemontese, gli agnolotti piemontesi e tanti altri piatti. Oltre ad essere particolarmente gustosi, rappresentano la storia antica della cucina di questi meravigliosi borghi monferrini.

Il comune di Moncestino è un bellissimo borgo dove trascorrere il tempo libero nella natura incontaminata, nel verde delle campagne e tra i vigneti colorati. Un luogo dove poter assaporare i cibi locali tradizionali, e dove poter cogliere tutte le tradizioni che fanno parte di questa antica comunità.

Riferimenti: sito del comune di Moncestino

Categoria: Territorio
- REDAZIONE