Morsasco: borghi in collina

Tornare indietro nel tempo e vivere un giorno tra le fortificazioni di un antico castello; questo è quello che si può sperimentare quando si visita Morsasco

Si tratta di un piccolo paese situato nel Monferrato Ovadese, in provincia di Alessandria, ottimo per una giornata fuori porta.  

Vivere Morsasco

Il borgo è famoso soprattutto per uno degli edifici più particolari e ammettiamolo anche un pochino inquietanti, di tutto il Monferrato: la casa del boia. L’edificio si trova in Piazza Vittorio Emanuele II, la piazza principale della cittadina e si vede fin dall’inizio del paese. Dall’esterno e a prima vista sembra la classica torre con orologio, ma pochi sanno che nasconde la casa detta “del boia”. In questo luogo infatti era posto il gancio dove il boia sottoponeva ai “tratti di corda” i condannati delle carceri del castello di Morsasco. Il Castello di Morsasco fu infatti sede delle antiche prigioni e attualmente quelle prigioni sono visitabili così come tutto il castello. 

Tour nel castello di Morsasco

Le visite al castello sono possibili ogni giorno previa prenotazione e solo ed esclusivamente con la presenza di una guida, in quanto attualmente il castello è abitazione privata.
Il tour dura 1 ora e 30 e si possono vedere:

  • i principali saloni 
  • la cappella
  • le cantine 
  • le prigioni 
  • la polveriera
  • i granai
  • il giardino 

Morsasco è proprio un borgo da gustare con tutti e 5 i sensi: la vista sulle verdi colline che circondano il paese, sentire il suono delle campane delle antiche chiesette di cui Morsasco è contornato, assaporare cibi della tradizione del Monferrato, toccare con mano le antiche mura e perché no annusare il profumo ancora presente del granaio e del giardino del castello.

Riferimenti: comune di Morsasco

Categoria: Territorio
- REDAZIONE