Museo Archeologico Acqui Terme – Mostra Goti a Frascaro

Il museo archeologico ad Acqui Terme è pronto a condurre il visitatore in un viaggio che lo porterà alla scoperta delle antiche tradizioni barbariche di Frascaro, tra le rovine ritrovate di antichi insediamenti gotici, in un’esposizione temporanea a partire dal 14 maggio 2022.

L’insediamento dei Goti a Frascaro

Il Comune di Frascaro, particolare per aver mantenuto nel corso dei secoli un aspetto semplice ed essenziale, dove a farne da padrone sono i viottoli in sasso che attraversano le dolci campagne verdi monferrine, ha in altrettanto modo custodito, sotto terra, le fondamenta di un antichissimo popolo.
I Goti hanno abitato i territorio piemontese, senza mai dimenticare le proprie origini e tradizioni barbare, arricchendo di storia questo antico luogo.  Si sono insediati nel territorio di Frascaro e nelle zone circostanti verso il V secolo d.C., fondando piccoli villaggi di capanne in legno, e conservando tutte le tradizioni tipiche della cultura barbarica, facilmente mantenute nel tempo per la poca interazione con il popolo latino.

L’esposizione presso il Museo Archeologico Goti

Tre sono le sale espositive che ospitano i reperti:

  1. la prima sala mostra al visitatore un inquadramento storico del sito archeologico, con l’illustrazione dei materiali utilizzati all’interno del villaggio;
  2. nel secondo sito vengono esposti i gioielli ritrovati all’interno delle tombe femminili, tra cui orecchini pendenti in vetro e ambra, pregiate collane e ricchi corredi;
  3. infine nel terzo ambiente, le tombe maschili mostrano come gli uomini venivano ricoperti, durante la sepoltura, con abiti pregiati di ottima fattura e monete in argento.

Come viveva il popolo dei Goti nel Monferrato

Diverse analisi in laboratorio, condotte da esperti paleontologi su questi antichi oggetti ritrovati, hanno contribuito a dare una chiara fotografia del paesaggio e dello stile di vita di queste popolazioni barbariche. Vivevano in piccoli gruppi vicino a sorgenti d’acqua, ed esercitavano il culto della sepoltura dei morti, che avveniva non tanto lontana dal villaggio. 

Gli antichi manufatti custoditi nel museo archeologico Goti

Tra i principali troviamo:

  • ceramiche
  • gioielli
  • ornamenti
  • oggetti di metallo

che sono stati recuperati, dopo vent’anni di scavi e lavori, nel letto fluviale del comune di Frascaro. Questo territorio ha conservato per tutti questi secoli, la testimonianza culturale di questo antico popolo.

Fino a quando si può visitare la mostra Goti a Frascaro

L’esposizione rimarrà visibile fino al 30 maggio 2023.
Il chiaro intento del Museo Archeologico Goti ad Acqui Terme è quello di far conoscere, a tutti i suoi visitatori, le ricchezze del patrimonio culturale di questo straordinario popolo, e di unirlo alla ricca tradizione dell’attuale comunità locale che abita queste terre monferrine.

Orari di apertura dell’esposizione: 10-13/ 16-19.30, dal martedì alla domenica, presso il Museo Archeologico di Acqui Terme, Castello dei Paleologi, via Morelli 2.

Riferimento: sito del Comune di Acqui Terme.

Categorie: Arte&cultura, Eventi
- REDAZIONE