Un weekend nelle capitali del Gran Monferrato

Con l’approssimarsi dell’autunno, il Monferrato si anima di colori e profumi. Tra le colline la vendemmia è ormai conclusa e si iniziano a pigiare gli acini per fare il vino. In questo piccolo mondo fatto di cose semplici, di castagne e foglie che si colorano come il tramonto, si festeggia. Il motivo è ovvio: l’estate, con i suoi frutti, si è congedata ed ora, dopo il raccolto, ci si riposa. In questo clima che parla d’un ritmo ancora così legato alle stagioni, le tradizioni sono l’espressione di una cadenza antica, che cede il passo al presente solo nei calendari, ma continua ad influenzare gli umori e gli animi di quanti abitano queste vallate. Così le capitali del Gran Monferrato (Acqui TermeCasale Monferrato e Ovada) si riempiono di vita e turisti per un weekend, nella celebrazione di quelle feste legate alle vigne e che non smettono di essere un riferimento per gli intenditori e i curiosi.

Acqui Wine Days

Sabato primo ottobre e domenica due si celebrano due giorni intensi per Acqui e per il vino del territorio. Una kermesse che conta decine di eventi. Per chi volesse godersi la bollente e il Monferrato acquese per tutto un weekend lo storico Albergo Nuovo Gianduja è convenzionato con la manifestazione e potete prenotare qui il vostro soggiorno.

Come alternativa vi segnaliamo gli altri Hotel del nostro consorzio, ideali per dormire in Monferrato un weekend e innamorarsi delle nostre colline.

Hotel Acqui

Hotel Ariston

La Meridiana Hotel

Hotel Valentino

Sabato 1° ottobre

Piazza Italia

Ore 10
lnaugurazione e Saluti di Benvenuto delle Autoritâ

Ore 11 – 24
Brachetto Wine Lounge degustazioni Brachetto d’Acqui Docg e Acqui Docg a cura del Consorzio Tutela Vini d’Acqui

Ore 9 – 13 | 15 – 18
Punto d’informazione Turistica – IAT

Ore 10 – 13 | 17 – 24
Ape “Asti Glam” per degustazioni di Asti e Moscato Asti Docg a cura del Consorzio di Tutela

Ore 11 e ore 16
Partenza di una visita guidata alia cittâ – IAT

Ore 17
Concerto della Fanfara Alpini Cadore e della Fanfara Alpini Tridentina

 

Piazza Bollente

Ore 10
Ritrovo pedalata cicloturistica “Pedalando tra le vigne di Langhe Roero e Monferrato con il Brachetto d’Acqui e Moscato d’Asti” a cura di APS Bike is Life #pedaliamoitalia ASD

Ore 17
Concerto della Fanfara Alpini Taurinense

 

Enoteca Regionale “Terme e Vino”

Ore 15.30
Degustazione “Monferrato Wine Maps” Ore 21.30

“Speack Easy” – Dress code anni 20, accesso da ingresso segreto

Festa esclusiva con Cocktail al Brachetto d’Acqui

 

Castello dei Paleologi

Ore 12
Picnic Gourmet con Acqui Rosé

Ore 16
Merenda dolce o salata con Brachetto d’Acqui Docg o Acqui Docg Rosé

Ore 16 e Ore 18
Degustazione al Museo – masterclass dedicata al percorso storico del vino e visita del museo archeologico

 

Piazza Matteotti

Ore 17
Concerto della Fanfara Alpini Julia

 

Piazza Addolorata

Ore 17
Concerto della Fanfara Alpini Orobica

 

Centro Congressi

Ore 20.30
Concerto delle Fanfare Alpini in Congedo: Tridentina, Cadore, Taurinense, Julia, Orobica (ingresso libero)

 

Domenica 2 ottobre

Piazza Italia

Ore 10.30 – 21
Brachetto Wine Lounge degustazioni Brachetto d’Acqui Docg e Acqui Docg a cura del Consorzio Tutela Vini d’Acqui

Ore 9 – 13 | 15 – 18
Punto d’informazione Turistica – IAT

Ore 11 – 13 | 16 – 21
Ape “Asti Glam” per degustazioni di Asti e Moscato Asti Docg a cura del Consorzio di Tutela

Ore 10 – 24
Raduno delle cinque fanfare. Concerto, carosello e Inno d’ItaIia finale

Ore 11 e ore 16
Partenza di una visita guidata alia città – IAT

Piazza Levi

Ore 10
Partenza della pedalata per famiglie attraverso la città a cura di APS Bike is Life #pedaIiamoitaIia ASD

Castello dei Paleologi

Ore 12
Picnic Gourmet con Acqui Rosé

Ore 16
Merenda dolce o salata con Brachetto d’Acqui DOCG o Acqui DOCG Rosé

Ore 16 e Ore 18
Degustazione al Museo – masterclass dedicata al percorso storico del vino e visita del museo archeologico

Enoteca Regionale “Terme e Vino”

Ore 10
Degustazione “Monferrato Wine Maps”

Piazza Bollente

Ore 9-12
Raduno auto d’epoca “Ruote nella Storia”

Ore 17
Esibizione danza
Scuola Spazio Danza e Freedom Clique

mappa acqui wine days

La festa del Vino a Casale Monferrato

Era iniziata alla grande due settimane fa, la storica festa del vino nella sua edizione 2022, la 61° per quelli che contano gli anni. Dopo lo stop imposto dalla tornata elettorale, torna con un ultimo weekend pieno di eventi… e di calici! 

A partire da venerdì 31 settembre la festa del vino animerà la città, con le sue 30 pro loco che cucineranno più di 100 piatti tipici monferrini ed i suoi numerosi stand l’unica difficoltà sarà scegliere cosa bere. Se volete sapere tutto sugli eventi legati all’ultimo weekend della festa del vino di Casale Monferrato abbiamo una guida completa all’evento.

Vi raccomandiamo una visita al nostro stand, dove potrete trovare tutte le informazioni sul Gran Monferrato, la maglietta ufficiale e le cartoline a tema.

festa del vino casale monferrato fuochi d'artificio
festa del vino 2022 casale monferrato tendone

Ovada tra passato e presente

Ovada, nel frattempo offre una domenica a cavallo tra passato e presente. Se la mattina si apre con il periodico mercatino dell’antiquariato e dell’usato, all’insegna di un tuffo nel Monferrato di una volta, nel pomeriggio si svolgerà  un evento dalla connotazione onirica.

A partire dalla 15, la Federazione Italiana Sport Rotellistici (FISR), celebra il suo centenario nella capitale della valle dell’Orba, con un evento aperto a tutti. Il centro storico di Ovada diventerà infatti una grande pista di pattinaggio, dove potrete incontrare i campioni della federazione e roteare al fianco dei più celebri nomi del pattinaggio artistico.

I più avventurosi possono quindi davvero unire il passato al presente, indossando pattini d’epoca acquistati nello storico mercatino e poi volteggiare tra le vie del centro storico, magari sorseggiando il tipico Dolcetto acquistato nella fornita enoteca regionale. Attenzione però a non esagerare: non è facile reggersi sui pattini dopo aver alzato il gomito.

ovada mercatino antiquario

Un weekend nelle tre capitali del Gran Monferrato

Tre capitali, tre città, per un weekend all’insegna del gusto e del divertimento. Alle porte dell’autunno, il Monferrato inizia a regalare le emozioni che ogni anno sa riservare in questa stagione ai suoi visitatori. 

“Il meglio ha da venire” direbbe il turista affezionato, perché tra tartufi, vini e scorci mozzafiato, in posa come mannequin per gli amanti del foliage, questa terra dalle colline morbide come un manto di foglie, ama vestirsi d’autunno.

Categoria: Eventi
- REDAZIONE